Si parla tanto di OPC UA, ecco la visione di Progea | Connext

OPC UA, ecco la visione di Progea

OPC UA su TSN sarà lo standard di comunicazione unificato dell’Internet degli oggetti industriali. La standardizzazione e il continuo sviluppo di OPC UA a livello di campo avverrà sotto la guida della OPC Foundation. Si tratta di una risposta lungamente attesa alla richiesta del mercato di una comunicazione industriale indipendente e universale, senza interfacce.

B&R è stata uno dei principali iniziatori e attori dello sviluppo e della standardizzazione di OPC UA su TSN con l’obiettivo di garantire la comunicazione aperta a livello di controllore e di campo, donando a costruttori di macchine e operatori una comunicazione indipendente dal fornitore di automazione. B&R svolge un ruolo di primo piano nelle corrispondenti organizzazioni di standardizzazione: OPC Foundation, IEC/IEEE e VDMA, partecipa inoltre attivamente a banchi di test come quelli condotti dall’Industrial Internet Consortium.
“Stiamo lavorando per fare in modo che sia i costruttori sia gli operatori di macchine industriali possano apprezzare i reali benefici di una comunicazione armonizzata nel più breve tempo possibile” afferma Stefan Schönegger, vicepresidente della Strategy e Innovation di B&R. Inoltre, un collega del gruppo ABB è stato nominato nel consiglio di amministrazione della OPC Foundation.

Una comunicazione fino a 18 volte più velocemente di qualsiasi protocollo attualmente disponibile sul mercato, consentirà applicazioni di controllo che richiedono sincronizzazioni stringenti, incluso il motion control.
OPC UA over TSN soddisferà anche i requisiti delle future applicazioni IoT. Questa tecnologia supporta reti che comprendono decine di migliaia di nodi e beneficia della larghezza di banda dello standard Ethernet. Anche grandi volumi di dati, come quelli generati dalle applicazioni di visione industriale integrata, potranno essere gestiti con facilità.

OPC UA consente una comunicazione trasparente e senza soluzione di continuità dal sensore al cloud. I mondi IT e OT si fondono in una rete unificata, soddisfacendo un requisito chiave di tutte le applicazioni industriali dell’internet degli oggetti. Sia l’OPC UA sia l’estensione TSN Ethernet sono gestiti e sviluppati da organizzazioni indipendenti, rendendo l’OPC UA su TSN un vero e proprio protocollo indipendente. “In ter-mini di comunicazione, i costruttori di macchine e gli operatori non sono più legati a fornitori specifici” conclude Schönegger. “L’epoca dei protocolli di comunicazione industriale disparati è terminata”.

Si parla tanto di OPC UA, ecco la visione di Progea.

OPC UA su TSN (Time Sensor Networking) sarà lo standard di comunicazione per IIoT. La standardizzazione e il continuo sviluppo di OPC UA a livello di campo avverrà sotto la guida della OPC Foundation. Si tratta di una risposta lungamente attesa alla richiesta del mercato di una comunicazione industriale indipendente e universale, senza interfacce.

Progea è parte integrante di OPC Foundation Italia, della quale Claudio Fiorani, direttore R&D di Progea, ne è il presidente. Disponendo di un grande know-how sulla tecnologia standard OPC UA e OPC DA è quindi in grado di proporre, tra le proprie soluzioni, anche solo semplici prodotti per gestire la connettività e la raccolta dati all’interno di sistemi di gestione di terze parti, grazie ai componenti OPC Server per gestire i vari protocolli di comunicazione.

La piattaforma software Automation Platform.NExT

L’azienda Modenese è quindi pronta da tempo ad affrontare la nuova tecnologia standard di comunicazione. Sempre per anticipare i tempi, Progea ha sviluppato e prodotto Automation Platform.NExT, una piattaforma SCADA aperta e scalabile, basata su un framework .NET di tipo “plug-in” progettato per garantire l’impiego industriale con l’assoluta affidabilità e sicurezza richieste dalle soluzioni “mission critical”. Un’architettura modulare, Client/Server, il cui modello di informazione dati (Information Model) è basato su OPC UA.  Sia il Client che il Server offrono la massima apertura e supportano le tipologie ed i modelli di dati anche più complessi. Non solo i soliti tipi di dato, ma strutture anche complesse secondo lo standard OPC UA e PLC Open. La tecnologia OPC UA è nativa ed integrata, sia come Client che come Server, con il supporto completo alla specifica per DA (Data Access), AC (Alarms & Conditions) e HA (history Access) e Server certificato OPC Foundation. Questo vuol dire anche che il Server della piattaforma può essere utilizzato anche solo come OPC UA server e il Client solo come OPC UA client verso altri server o applicazioni che utilizzano questo modello di comunicazione.

Connext il nuovo Server OPC UA

Grazie alla tecnologia modulare di Automation Platform.NExT e alla vasta esperienza nel campo della comunicazione industriale, Progea offre componenti software per la comunicazione industriale che superano i limiti dei tradizionali OPC UA Server. Infatti il Server OPC UA Connext è progettato per consentire una semplice connettività verso le diverse tipologie di dispositivi di campo nei settori dell’automazione, delle infrastrutture e del controllo di processo. Il Server mette a disposizione numerosi protocolli di comunicazione, e permette una facile configurazione per gestire sistemi e raccolte di dati in grado di connettersi a qualsiasi sistema aziendale utilizzando lo standard della tecnologia OPC UA. Connext è la migliore tecnologia di connettività semplice e sicura per realizzare soluzioni in linea con Industry 4.0, per raccogliere dati e pubblicarli sul Cloud, oppure per gestire il flusso informativo aziendale verso i sistemi gestionali ERP/MES, o semplicemente per connettere i dispositivi in campo alle applicazioni software custom.

Nuove strade nell’evoluzione delle piattaforme SCADA per l’automazione.

La missione di Progea è quella di pensare, progettare e produrre prodotti software basati su architetture standard, aperti, semplici e flessibili, che garantiscano ai propri clienti il successo nelle loro applicazioni di automazione. Quella di Progea è una piattaforma SCADA che guarda al futuro, aperta, scalabile ed integrabile a qualsiasi altro sistema. Alla base della strategia di Progea c’è la Ricerca e Sviluppo. Il mercato premia l’azienda che ha il prodotto migliore, allineato con le tendenze evolutive del mondo informatico applicato alla fabbrica e ottimamente supportato tecnicamente. Progea investe oltre il 30% delle proprie risorse in Ricerca e analisi delle nuove tendenze tecnologiche per integrarle nelle architetture dei propri prodotti. Progea è accreditata Laboratorio di Ricerca del MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca).

Per qualsiasi informazione: info@progea.com

Iscriviti alla Newsletter di Progea

o

Contattaci

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://connextopc.com/wp-content/uploads/2019/05/iiot.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 300px;}